GALILEO PRESENTA IL CANNOCCHIALE AL GOVERNO VENETO.

di Milo Boz Veneto

il Doge stesso fu presente alla prova

il Doge stesso fu presente alla prova

Galileo Galilei non fu l’inventore del cannocchiale, ma fu colui che trasformò quello che veniva considerato quasi un giocattolo in uno strumento di grande perfezione, adatto all’indagine scientifica del cosmo. In un certo senso lo ha reinventato nell’agosto del 1609, dato che non ebbe mai fra le mani uno di quei piccoli strumenti provenienti dalle Fiandre e ne aveva solo sentito parlare come di oggetti che permettevano di vedere vicine le cose lontane. Continua a leggere

I veneziani inventori degli occhiali

di Simonetta Dondi dell’Orologio

occhiali XVIII secoloLe invenzioni sempre sono unite a una grande necessità: nel caso degli occhiali sicuramente la prima che è nata è stata la lente d’ingrandimento e chi l’ha necessitato, prima di tutti, sono stati i monaci scrivani per avere maggiori capacità visive nell’elaborare le, ogni volta maggiori, esigenze di nuovi codici miniati.

I laboratori vetrari di Murano a Venezia, che godono ancora oggi di fama in tutto il mondo, possono rivendicare – e a ragione quindi – di essere il luogo di nascita degli occhiali. Continua a leggere