IL SOGNO DELL’INDIPENDENZA : “EL TORNI PREST, COL NOSTER SAN MARC !” SARA’ ANCORA POSSIBILE ?

Porta San Giacomo, a Bergamo

Porta San Giacomo, a Bergamo

L’indipendenza è un sogno… ma una vita senza sogni non è una vita, specie se hai da vivere nello sfascio italiota. E poi… solo dei grandi sognatori hanno lasciato impronte indelebili… hanno formato le nazioni… io voglio mettere tra questi, con la sua evangelizzazione (classica missione da sognatore) della Venetia, il nostro “San Marc benedet !”,come lo chiamò il custode della porta della città nella Lombardia veneta, sovvertita dalle Municipalità imposta dall’Infame francese. – se ne usciva mesto il colonnello degli schiavoni, mi pare a “Bressa”, ma portava sulle spalle, a mo’ di scialle, il gonfalone marciano. “El torni prest Celenza, col noster San Marc Benedet ! “.

dicembre 2013. fino a pochi ani fa una scena così era un sogno. Eppure...

dicembre 2013. fino a pochi anni fa una scena così era un sogno. Eppure…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...