la Bandiera Veneta era esposta in ogni citta’ capoluogo ed il Doge provvedeva a spedirle gratuitamente alle citta’

pergamena

E’ cosi’ la bandiera di una nazione e dello stato piu’ ricco e potente del mondo  , con un muro di menzogne e’ stata svilita,ridimensionata,  dimenticata , rinnegata, cancellata storicamente come bandiera identitaria simbolo della nazionalita’ veneta .

Invece la Bandiera Veneta era esposta in ogni citta’ capoluogo ed il doge provvedeva a spedire gratuitamente alle citta’ supplicanti ed a cura dell’Arsenale un apposito palo ai fini dell’esposizione del vessilo veneto con la raffigurazione di San Marco protettore di tutti i Veneti.

Ora la dimostrazione ,  la conferma scritta, storica documentale del ruolo del gonfalone di San Marco , in qualita’ di simbolo ufficiale di uno stato e di tutti i suoi cittadini , e’ stata caparbiamente riesumata.

Un rara rappresentazione autentica ed in originale che abbiamo lungamente ricercato ,finche’ l’abbiamo scovata ed acquisita , riportandola in patria (si trovava fuori regione ) .
Una lettera che giaceva semidimenticata , considerata di modesto valore e a rischio di andare perduta , e che invece per noi tutti rappresenta una testimonianza storica dal  valore inestimabile.

Tratta dell’invio del palo e contiene l’invito alla esposizione della bandiera marciana alla citta’ di Udine, datato 23 Agosto 1753 , vergato a mano dal segretario ducale. Leggi questo interessante  breve articolo.

http://bandierevenete.blogspot.it/2016/04/la-bandiera-di-tutti-i-veneti.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...